Destinazioni Nuova Caledonia
Nuova Caledonia
nuova caledonia1 nuova caledonia

24.000 km2 di laguna protetta da un'immensa barriera corallina lunga 1600 km, una flora ed una fauna eccezionali, estremamente varie e spesso endemiche, un'acqua calda e limpida: ecco cosa i riserva la Nuova Caledonia.
In questo arcipelago francese in capo al mondo, le immersioni sono regolamentate, guidate da professionisti esperti e rese particolarmente sicure dalla presenza della camera iperbarica.
Non manca nulla per fare della vostra vacanza nelle calde acque del Pacifico del Sud un'esperienza unica ed indimenticabile.

Clima

Il paese si trova nell'emisfero meridionale, quindi le stagioni sono invertite rispetto all'Italia.
Si ha un clima caldo e soleggiato con due principali stagioni: da dicembre a marzo la stagione calda con piogge brevi e rari cicloni, da aprile a novembre si ha la stagione secca.
Il tempo, soggetto a poche variazioni, è caratterizzato per la maggior parte dell'anno da miti temperature primaverili.
Il cambiamento più forte si registra nel periodo compreso tra metà novembre e metà aprile, che è caldo e umido, a differenza dei miti mesi 'invernali' di luglio e agosto.
Mediamente, le temperature massime oscillano dai 22°C ai 28°C; la stagione dei cicloni va da dicembre a marzo, ma si possono avere condizioni atmosferiche incerte anche in novembre e in aprile.
Tuttavia, in genere, le oscillazioni atmosferiche annuali non sono molto rilevantii, e anche la quantità di ore di luce non varia molto: dalle 6 alle 18 durante tutto l'arco dell'anno.

Ambiente

L'isola principale della Nuova Caledonia, Grande Terre, è una lingua di terra situata proprio nel cuore di un mare dallo stupendo colore turchese dove sembra che il tempo si sia fermato.
A differenza delle vicine Vanuatu e Salomone, che sono composte da una ventina di isole, l'arcipelago della Nuova Caledonia ne conta relativamente poche.
Grande Terre, le Iles de Loyauté, l'Ile des Pins, la minuscola Ile Belep e qualche isolotto vulcanico o corallino.
Grande Terre è attraversata da una catena montuosa con cime coperte da fitte foreste, dove il tempo è umido e nebbioso; la costa est, a differenza di quella a ovest, si presenta selvaggia e non troppo modificata dagli insediamenti europei.
La parte occidentale, non molto esposta alle piogge, è più secca, e le sue ventose pianure costiere hanno sofferto le peggiori devastazioni ambientali dovute alle miniere e ai pascoli: circa l'80% delle foreste originarie della Nuova Caledonia sono state abbattute.
Una buona parte dell'agricoltura di sussistenza sta inoltre scomparendo, soppiantata da colture d'esportazione su vasta scala come quella di avocado, di riso, di arance e di ananas.
Come in gran parte delle isole, in Nuova Caledonia un'alta percentuale della flora (circa l'80%) e della fauna (attorno al 30%) è di carattere endemico.
La catena montuosa che si estende nella parte centrale di Grande Terre ha favorito lo sviluppo di microclimi e di aree geografiche diverse a cui le piante e gli animali hanno dovuto adattarsi, modificandosi notevolmente rispetto alle origini, o perlomeno rispetto all'epoca preistorica, quando le odierne isole si pensa facessero parte della cosiddetta Terra di Gondwana.
Esistono tre tipi di riserve nell'arcipelago (riserve naturali, riserve di flora e fauna speciali e parchi naturali), e il livello di protezione di ogni singolo parco varia di volta in volta.
Attualmente 52.000 ettari di superficie marina sono considerati protetti. Il paese comunque non ha siti o monumenti dichiarati Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO.
Il Centro culturale Jean-Marie Tjibaou, (leader locale della protesta indipendentista ucciso nel 1989), inaugurato nel 1998 dal famoso architetto Italiano Renzo Piano ed ispirato all'architettura tradizionale della Nuova Caledonia: 10 case frastagliate, tonde ed imperfette ognuna delle quali dedicate ad una attività, a un arte differente della popolazione locale, (leggende e racconti, letteratura contemporanea indigena, vasellame, decorazioni).
Un centro culturale vivo, affascinante nel suo involucro ricco di contenuti, che ricorda e che innova.

Info Diving

La laguna caledoniana trabocca di tesori unici.
E' uno dei rari luoghi al mondo in cui vivono così tante specie marine.
La fauna è di eccezionale bellezza in ogni periodo dell'anno: pappagalli, lasche blu, cernie, razze leopardo, squali di scogliera, tonni, tazar, lutiani, triglie, senza dimenticare le aragoste, le "popinèes" (cicale di mare locali), nonché le tartarughe e le mucche di mare.
Alla fauna bisogna aggiungere una flora lussureggiante: grotte tappezzate di briozoi e di gorgonie, spugne dalle forme più impensate, coralli fluorescenti, disposti a corolla, tondi o arborescenti, ricci diademi, stelle di mare, crinoidi.
Gli appassionati delle conchiglie potranno anche scoprire una moltitudine di molluschi marini, in particolare le belle porcellane della Cypraea Niger o le lambis.
Con molta fortuna i sub potranno anche ammirare qualche nautilo endemico smarritosi in superficie.
Questi animali, veri e propri "fossili viventi" vivono a grandi profondità (150-600 mt).
Durante i mesi di dicembre e gennaio autentici nugoli di giovani seppie, in febbraio e in marzo le tartarughe si avvicinano alla riva a depositare le uova, in aprile inizia il periodo degli amori degli squali del reef che dura fino a giugno.
Da luglio a settembre le balene gobbe.
Verso il mese di settembre la laguna è invasa da miriadi di piccoli pesci che vivono normalmente nelle grotte e nei relitti e che danno vita a grandi assemblamenti di uccelli di mare in una frenetica caccia.
Boniti, tonni e carangidi e molti altri prendono parte al festino.
Da metà ottobre a fine novembre enormi lasche si concentrano nel canyon fossile del fiume Dumbèa.

Informazioni utili

Fuso Orario : + 10 rispetto all'Italia, che diventano + 9 quando vige l'ora legale
Visti e Vaccinazioni : Necessario il passaporto con almeno 6 mesi di validità residua e biglietto di ritorno. Per soggiorni inferiori a 3 mesi non è richiesto alcun visto. Nessuna vaccinazione obbligatoria.
Moneta e cambio : La moneta ufficiale è il Franco del Pacifico (CFP), che ha un rapporto di cambio fisso con l'Euro (1 Euro = 119,33 CFP). Carte di credito accettate ovunque sull'isola principale, più difficile sulle piccole isole.
Lingua : La lingua ufficiale è il francese; i dialetti melanesiani sono una trentina. E' parlato anche l'inglese, soprattutto negli hotel e nei luoghi turistici.
Valigia : E' consigliato un abbigliamento pratico ed informale per il giorno, un po' più elegante la sera, soprattutto se si alloggia negli hotels di Noumea. Da non dimenticare: impermeabile, occhiali da sole, maschera, pinne, scarpetta anti.corallo e crema solare.
Corrente elettrica : Il voltaggio è di 220 volt con prese di tipo europeo.
Sicurezza : La Nuova Caledonia è un paese tranquillo e le tribù sono molto ospitali. Attenzione però ad attenersi alle regole locali, a rispettare i luoghi sacri, ad assicurarsi del permesso prima di fotografare qualcuno o varcare qualsiasi ingresso dubbio e ad offrire un piccolo dono quando si visita un villaggio indigeno.
Aeroporto internazionale : La Tantouta (50 km a nord di Noumea).
Voli domestici : Magenta, piccolo aeroporto a Noumea città.

  Ci sono 1 proposte su questa destinazione.
  Pagine: 1

Clicca per ingrandire Tour in Fly & Drive  
Località: Noumea - Paese: New Caledonia


Programma del Tour
-----------------------------



...

Offerte del Giorno... Prenota Subito!

M/y Leo Luxury Yacht M/y Leo Luxury Yacht
Maldives
Quote da :
€ 1669
M/y Orion cat. Luxury M/y Orion cat. Luxury
Maldives
Quote da :
€ 1869
M/Y Dolce Vita M/Y Dolce Vita
Sudan
Quote da :
€ 1250
M/Y Lucy M/Y Lucy
Djbouti
Quote da :
€ 1390
M/y Emperor Serenity Luxury Yacht M/y Emperor Serenity Luxury Ya...
Maldives
Quote da :
€ 2490
Crociera Humboldt Explorer Crociera Humboldt Explorer
Ecuador
Quote da :
€ 4.995 USD
Home
Offerte Speciali
Destinazione Viaggi
Viaggi All Exclusive
Crociere
Parcheggi Aeroporto
Contattaci
Sitemap
Video
Registrati ed iscriviti alla Newsletter
il modo migliore per essere
sempre informato sulle novità,
proposte ed iniziative di
Profondo BLU
Resta aggiornato...
RSS
Visto in giro per il Mondo
Seguici su Facebook
 facebook
Condividi

Dove siamo nel Mondo

Profondo BLU